Libri tanto amati: Orazio Labbate e Flannery O’Connor

Labbate

(foto di Orazio Labbate)

La scrittrice della Georgia dà avvio, per la prima volta, a un elemento, fino ad ora mancante nel letterario southern gothic, l’ironia. Dentro un territorio popolato da buffi personaggi investiti dall’allucinazione religiosa (sembrano piccoli demoni inquieti), l’opera è la prima manifestazione letteraria della diabolico-comica faccia di un ministro di Dio: il giovane predicatore Hazel Motes, fondatore della “Chiesa della Verità senza Gesù Cristo Crocefisso”. Nel libro i luoghi sembrano fuoriuscire da un inferno ridente, ora amministrato da leggi paradisiache improprie.

Si elevano, con assoluta novità, frammenti dell’immateriale e della religione, i quali si incastrano nelle vicende sghembe, e buffamente mefitiche, di Motes e di Enoch, entrambi portatori, certamente, di quel “sangue saggio”, l’unico che rivela la sorte in Cristo del quale era alla fine fedele la O’Connor. Ché lei stessa, emblema femminile della letteratura del sud degli USA, infatti si rivela, con la propria letteratura, credente e insieme sacralmente macerata di dentro dalle questioni insinuate dal dubbio sull’esistere.

Con La saggezza nel sangue, la scrittrice di Savannah pare dunque rivoluzionare il gotico del sud, invertirlo dalla sua sola rotta disperata e metafisica poiché esso è trasportato in un territorio allunato in cui tutti sono succubi d’un sentimento del divino che singhiozza terribilmente nelle scelte impazzate dei personaggi.

***

Orazio Labbate è nato a Mazzarino nel 1985 ma ha vissuto sin dall’infanzia a Butera; si è poi laureato in Giurisprudenza all’Università Bocconi. Collabora con le pagine culturali Domenica24 de “Il Sole 24 Ore” on line. Collabora con Il Mucchio Selvaggio. Scrive per le riviste online: “Il primo amore” ,“Repubblica nomade” e suoi lavori sono apparsi su “Nuovi Argomenti”, “Achab” e “Nazione Indiana”. Cura la rubrica Mostri notturni su Fuori Asse. Romanzo di esordio: Lo Scuru – Tunué (novembre 2014). Il romanzo è studiato presso l’Università di Palermo, di Firenze, e nel mondo accademico americano. Nel 2017 uscirà pe LiberAria, la raccolta di racconti: Stelle ossee. Il suo blog è “Sicilia texana”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...